Echeion RSS
sabato, 21 gennaio, 2017 3:52

Cellule staminali: a che punto siamo?

Le cellule staminali rappresentano sempre più un elemento di svolta per la cura di gravi malattie e, più in generale, per l’intera scienza medica. Esse potrebbero portare a decisive rivoluzioni nella cura di tante malattie che oggi affliggono l’essere umano, molte delle quali si traducono nient’altro che in sofferenza, dolore e per le quali non è prevista una certa guarigione.

Sviluppi importanti in questo ambito di ricerca scientifica si sono avuti fino a partire dagli anni ’60. Da qui in avanti, è stato un vero e proprio tripudio di contributi sperimentali che hanno sempre più arricchito le conoscenze e la più generale letteratura medica. Ciò dimostra quanto, ancora una volta, la ricerca è fondamentale, specialmente per elementi come le staminali, che potrebbero rappresentare la nuova cura per il futuro.

Dunque, le cellule staminali rappresentano un forte contributo per la cura di quei male che appaiono oggi sempre più incurabili e di fronte ai quali la stessa scienza medica risulta essere inerme ed impassibile. Esse identificano una potente arma da maneggiare, comunque, con molta cura.

Loris Guzzetti

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici

Condividi

Che cosa ne pensi?