Echeion RSS
sabato, 24 giugno, 2017 7:20

Alabama Monroe, quando il cerchio si spezza

The-Broken-Circle-Breakdowm «Non c’è amore senza dolore», così dice il protagonista dell’ultimo film di Turturro, nessuna frase sembra adattarsi di più Alabama Monroe-Una storia d’amore (The brocken circle breakdown), film di tutt’altro calibro, perla del belga Felix Van Groeningen, maggiore rivale de La Grande Bellezza all’Oscar 2014.

Amore e morte sono i temi che Van Groeningen decide di portare in scena, l’amore indissolubile di una madre per un figlio, l’amore volubile e fragile di due amanti, un amore puro e assoluto accanto a un amore che può essere tanto profondo, quanto oscuro. Il tipico paesaggio delle Fiandre si tinge di atmosfere statunitensi: Didier (Johan Heldenbergh), un cantante di bluegrass (genere fondato negli USA da Bill Monroe) che vive del sogno americano, incontra Elise (Veerle Baetens), tatuatrice che veste da pin-up; tra i due scocca un amore passionale e intenso, ben presto Elise entrerà nella band di Didier e di lì a poco nascerà Maybelle.

alabama-monroe-photo-2Senza paura il regista si addentra nelle pieghe più nascoste dell’animo umano, sviscera il dolore per la perdita più grande, porta in scena lo sfaldarsi di un amore che non riesce a sopravvivere allo spezzarsi del cerchio. L’unione “nella buona e nella cattiva sorte” sembra infrangersi, Didier ed Elise tornano ad essere due unità vicine ma fin troppo distinte. Van Groeningen indaga nel cerchio della vita con un montaggio anch’esso circolare, in cui si alternano passato e presente, facendo incursione nella tragedia col ricordo di attimi di vera gioia.

Magistrale è l’interpretazione dei due attori protagonisti, lei così intensa e viscerale, lui così ostinato e razionalista. Fondamentale alla resa del film è sicuramente la colonna sonora (interpretata dalla The Brocken Circle Breackdown Bluegrass Band), veramente meravigliosa, che accompagna ogni tappa del film, compenetrando e accentuando i momenti salienti, facendosi coprotagonista essenziale.

Un film forte, per cuori che non temono di sentire e non rifuggono il dolore, consigliatissimo.

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici

Condividi

Che cosa ne pensi?