Echeion RSS
lunedì, 21 agosto, 2017 5:48

Leggeri e Gaudenti

Leggeri e Gaudenti

Mangiare leggero non deve necessariamente significare lasciar insoddisfatto il palato e vuota la pancia. Se gli impegni quotidiani ci costringono a consumare alimenti sofisticati, approfittiamo della cena per riportare equilibrio, godendoci un pasto gustoso e naturale e magari vegetariano, perché no?

Per tutti noi, Settembre e Ottobre sono mesi di cambiamenti esteriori e interiori e di elaborazione del vissuto estivo. Per far spazio al “nuovo”, un periodo di depurazione e rafforzamento è sempre auspicabile e lo è ancor più durante le stagioni dinamiche, Autunno e Primavera.

Delle semplici verdure possono venire esaltate se accompagnate da salse e paté e integrate, nel caso di notevole appetito, con legume a scelta, quando non già presente nella salsa.

Qualche breve accenno ad alcune salse tra le più gustose: il paté di ceci Hoummous, tanto per citare il più noto paté vegetariano (a base di ceci, olio, limone, aglio…); la crema Skordalià, poco conosciuta, ricetta di bandiera greca di veloce preparazione (patate lesse schiacciate o fiocchi di patate, aglio, olio, aceto…); l’ancor meno conosciuta crema Fabiana, versione gemella italiana dell’Hoummous mediorientale, che sostituisce le fave (o le cicerchie) ai ceci e l’arancio al limone…

Nelle tre ricette appena citate (ma ne potremo citare altre, come la salsa al curry), possiamo notare un denominatore comune: l’aglio! Ebbene, è l’aglio l’ingrediente magico (a crudo, s’intenda!) che permette al senso del gusto di raggiungere le vette del piacere ed è sempre l’aglio l’ingrediente magico che sposa in sé le capacità di depurazione e rafforzamento, tanto utili al nostro benessere.

Per riguardo verso il partner e dovendo gestire il ravvicinato contatto con gli altri che la vita sociale comporta, molte persone decidono di astenersi dal consumare aglio, nonostante esso tratti efficacemente la quasi totalità delle problematiche che affliggono i cosiddetti paesi civilizzati (per l’elenco delle sue proprietà, rimando a trattati specifici che potrete facilmente trovare nel web).

La soluzione a questo problema può essere più semplice di quanto non si creda: consumandolo a cena e insieme al partner, ovvieremo all’inconveniente che il suo uso comporta. Potremmo così goderne solo i vantaggi, salute e forza fisica e non ultimo, sperimenteremo in prima persona il motto: “la tavola allegra fa il letto felice”.

Silvia Cammarata

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici

Condividi

I Topic trattati

Che cosa ne pensi?