Echeion RSS
sabato, 21 gennaio, 2017 2:08

Formula 1. Il punto sulla stagione

Formula 1. Il punto sulla stagione

Si prende una pausa il mondiale di Formula 1, dopo otto gare andate già in scena. Una pausa lunga due settimane che dividono il Gran Premio di Austria da quello in programma i prossimi 3 e 4 luglio in Gran Bretagna. La classifica generale al momento dice che è un duello tra Mercedes e Ferrari, con Hamilton e Rosberg rispettivamente primo e secondo con 169 punti e 159; sul gradino più basso del podio troviamo Vettel a quota 120 e ancora una ferrarista al quarto, ma tenuto a debita distanza: parliamo d Raikkonen con 72 punti. Seguono le Williams con Bottas e Massa, e le due Red Bull guidate dall’australiano Daniel Ricciardo e da Daniil Kuyat. Male le McLaren, che con Button, Alonso e Magnussen si collocano tra il diciassettesimo e l’ultimo posto.

Per il mondiale delle case di costruzione, dunque, dominio della Mercedes che scrive 328 sotto la voce punteggio, seguita dalla Ferrari con 192 e dalla Williams con 129. Se si dovesse fare un riassunto di ciò che è accaduto in questi primi mesi di mondiale non verrebbero fuori sorprese o copi di scena, come dimostrano anche le quote delle scommesse sulla Formula 1. Tutto molto piatto, al limite della noia, visto che si tratta di una continua sfida tra le due Mercedes e le due Ferrari, con un paio di capolini targati Williams. È un botta e risposta tra Hamilton, che ha trionfato 4 volte su otto, e Rosberg, che ne ha portati a casa tre, e qualche tentativo da parte di Vettel e Raikkonen per cercare di complicare le cose al team tedesco. Tendenza cambiata però nelle ultime due uscite: in Canada e in Austria si sono inserite le Williams “sfrattando” così le rosse dal podio.

In casa Ferrari intanto si mettono a punto alcuni aspetti legati alle prestazioni della SF15-T: la scuderia di Maranello ha affidato le prove di collaudo al messicano Gutierrez, e lo ha fatto già sul circuito austriaco in vista del prossimo GP in Gran Bretagna. E si continua a parlare anche del futuro di Raikkonen, argomento sempre di attualità: il pilota finlandese ha in mano il suo futuro, come ha anche ribadito Maurizio Arrivabene, team principal di Maranello, in occasione di un incontro della casa emiliana a Expo 2015 a Milano. Tocca a lui scegliere quindi se rimanere con la casa italiana o “emigrare” dove potrebbe conquistarsi il posto di pilota principale. Ma allo stesso tempo dovrà faticare ancora per meritarsi la fiducia in caso decidesse di restare.

Sorride invece Vettel, che sogna di rimanere in Ferrari per tanto tempo come lui stesso ha dichiarato, e che valuta positivamente questi primi sei mesi in Ferrari. Il pilota tedesco ha assaporato l’emozione del podio 5 volte dall’inizio della nuova stagione, che su otto GP non sono poche. Si parla tanto anche del problema Monza: una polemica nata quando il GP del circuito lombardo è stato reso incerto di essere inserito nella lista del mondiale. Un pezzo di storia che rischia di essere bruciato senza possibilità di appello, quello che da sempre è considerato il Gran Premio d’Italia.

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici

Condividi

Che cosa ne pensi?