Echeion RSS
lunedì, 21 agosto, 2017 12:07

Il Napoli rialza la cresta

28 novembre 2012 Sport

Con un gol di Hamsik il Napoli rialza la crestaTre punti portati a casa, ma quanta fatica. Nell’anticipo del Monday night (ridateci il calcio domenicale!) il Napoli si impone per 1 a 0 in casa di un solidissimo Cagliari. Le previsioni della vigilia, che vedevano una partita combattuta e per niente scontata, sono state pienamente rispettate. Le due squadre hanno dato vita a 90 minuti di intensità e aggressività. Partita maschia: poche occasioni e tanto sudore.

La chance più grande del primo tempo capita sui piedi di Insigne: il gioiellino napoletano dal limite dell’area calcia a giro colpendo il palo alla sinistra di Agazzi. Pochi minuti più tardi è il Cagliari a colpire un legno: angolo di Avelar e Gamberini, in marcatura su Conti, rischia l’autogol respingendo il pallone verso la propria porta. Il legno stavolta salva gli azzurri.

 La svolta arriva improvvisa ad un quarto d’ora dal termine dell’incontro: Ekdal, nel tentativo di intercettare il pallone, rimette goffamente in gioco Hamsik il quale, pur trovandosi oltre la linea della difesa cagliaritana, è  libero di insaccare il povero Agazzi. Gli azzurri escono cosi vittoriosi da un match difficilissimo e si riaffacciano nelle zone alte della classifica. La capolista Juventus ora dista solo due punti.

gli uomini di mazzarri centrano la vittoria e si avvicinano alla juveLa partita dell’Is Arenas ci consegna numerosi spunti di interesse.  La banda di Mazzarri infatti dimostra di saper vincere pur non riuscendo ad esprimere tutto il suo potenziale: segno di maturità e cinismo tipico delle grandi squadre. Gli azzurri inoltre dimostrano di poter sopperire con successo alla mancanza di un mostro sacro come Cavani. La sua assenza rimane un peso non indifferente, ma questi ragazzi hanno dimostrato che con forza di volontà, gioco di squadra ed un pizzico di fortuna, anche i campi più difficili possono essere conquistati.

Il Cagliari invece abbandona lo stadio priva di tre punti ma carica di certezze: l’organizzazione e la solidità dimostrate contro il Napoli sono un bel segnale da cui ripartire. I tifosi rossoblù possono stare tranquilli: Pulga e Lòpez regaleranno ancora molte soddisfazioni a Cellino e ad un’intera città.

Nel prossimo turno i rossoblù faranno visita all’Udinese: una sfida emozionante tra due squadre in cerca di punti per coltivare il sogno Europa League. Il Napoli invece è atteso dalla sfida casalinga contro il Pescara. Battere gli abruzzesi è un obbligo: la corsa per lo scudetto si fa sempre più emozionante e perdere preziosi punti in casa potrebbe risultare fatale.

Ti è piaciuto? Condividilo con i tuoi amici

Condividi

Che cosa ne pensi?